Home / Notizie / Notizie Flash / Apple modifica al rialzo i prezzi delle app su App Store

Apple modifica al rialzo i prezzi delle app su App Store

Per far fronte ad una situazione economica dove l’euro continua ad indebolirsi rispetto al dollaro e per contrastare anche l’aumento delle tassazioni in molti dei paesi europei, Italia su tutti, Apple ha attuato in questi giorni un incremento dei prezzi per le applicazioni vendute su App Store. Un qualcosa di simile era già avvenuto nella zona Euro ad inizio 2015 e più recentemente in Inghilterra in seguito al crollo valutativo della sterlina che ha fatto seguito ai risultati del referendum per la Brexit.

Il rialzo è nell’ordine del 10%, il che vuol dire che le app prima vendute ad una cifra pari a 0,99€, adesso costano 1,09€. Quelle da 1,99€ passano a 2,29€ e così via discorrendo fino a coprire tutte le varie fasce di prezzo. Non vengono invece toccati, almeno per il momento, i costi relativi ad abbonamenti e acquisti in-app.

Forse per il timore che questo incremento, se pur di minima entità, possa intaccare i ricavi di molti piccoli sviluppatori, Apple ha deciso di introdurre un nuovo costo minimo per le app su App Store. Se la fascia più bassa fino ad oggi era di 0,99€, adesso i dev potranno vendere i loro programmi ad un costo ancora più accessibile di 0,49€. Un mezzo certamente molto importante per rientrare almeno dei costi di sviluppo sostenuti nel tempo.

Voi cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione commentando l’articolo.

| CONSIGLI PER GLI ACQUISTI |

Riguardo a Marco Murgia

Medico. Utente Apple e Nintendo di lunga data. Appassionato di tecnologia, film e serie tv. Admin del portale MacPost.it

Potrebbe interessarti anche

evento-apple-iphone-8-keynote-12-settembre

Evento Apple iPhone 8. Come seguire il keynote di giorno 12

Tutte le informazioni necessarie per seguire al meglio l'evento Apple di presentazione di iPhone 8 il prossimo 12 settembre. I dettagli sul keynote all'interno dell'articolo.