Home / Notizie / Apple non impara mai e la storia si ripete. Previste scorte limitatissime per iPhone 8/X

Apple non impara mai e la storia si ripete. Previste scorte limitatissime per iPhone 8/X

Normalmente si è portati a pensare che dai propri errori si impara sempre qualcosa, per non commetterli più in futuro. Volendola paragonare ad uno studente cocciuto e testardo che di apprendere non ne vuole proprio sapere, Apple sembra che anche per questo settembre 2017 ci metterà di fronte ad una situazione alquanto complicata, dove trovare l’iPhone dei propri desideri sarà impresa assai ardua. Secondo due recenti report del Wall Street Journal e del portale TechCrunch, da sempre ben informati su ciò che avviene in quel di Cupertino,  per il lancio di iPhone 8 (o iPhone X come sembra che possa essere chiamato) sono previste scorte limitatissime. Talmente ridotte che c’è il forte rischio di assistere ad una commercializzazione che faccia seguito a quella di iPhone 7s e 7s Plus. Quest’ultimi dovrebbero invece essere acquistabili tranquillamente entro settembre, intorno a giorno 22.

Problemi con i display OLED e il Touch ID alla base del ritardo

Ogni lancio di un nuovo modello di iPhone ha sempre portato a problematiche di ritardi e scorte limitate, ma per questo 2017 il problema sembra essere più serio e consistente del solito. Il tutto sarebbe dovuto a diverse complicazioni riscontrate da Apple in fase di progettazione e di produzione poi. Apple ha accumulato un ritardo di circa 1 mese sulla tabella di marcia in quanto avrebbe aspettato fino all’ultimo momento una qualche soluzione tecnica che permettesse di implementare il Touch ID al di sotto del display, cosa che invece si è resa impossibile da realizzare. In aggiunta, la scelta di passare ai pannelli OLED abbandonando i più classici LCD, ha comportato tutta una serie di difficoltà di non poco conto. iPhone 8/X avrà un display OLED dove pannello e schermo touch saranno divisi e non uniti in un unico blocco come sui terminali Galaxy di Samsung, cosa questa che ha comportato tempi più lunghi in fase di assemblaggio. Se a questo aggiungiamo il fatto che il colosso Coreano rivale di Apple detiene il monopolio per questa tipologia di schermi, con ovvie conseguenze in termini di disponibilità e prezzi di vendita, ecco che la frittata è bella che servita.

apple-scorte-iphone-8-x
Dal blog Macotakara

A buttare giù il morale e ridurre al lumicino le speranze di un lancio per settembre ci pensa anche il noto blog Macotakara, secondo il quale la commercializzazione di iPhone 8/X è programmata per la metà di ottobre. Questo perché, sempre secondo le indiscrezioni raccolte dal blog giapponese, la produzione sarebbe iniziata da pochi giorni, al contrario dei modelli di iPhone 7s e 7s Plus, per i quali è invece stata avviata per tempo.

C’è ancora spazio per sperare secondo il WSJ

Tra tutti, il WSJ è quello che più di ogni altro ritiene che qualche piccolo spazio per sperare ci sia ancora. Apple e Foxconn starebbero infatti lavorando duramente per recuperare il ritardo accumulato, favorendo nuove assunzioni presso le catene di produzioni con tutta una serie di incentivi ed espansioni del personale nelle linee di montaggio. Ad ogni modo, fino a quando l’azienda di Cupertino non porrà la parola fine a tutte queste speculazioni, certezze non ne possiamo avere. Non resta quindi altro da fare che aspettare il keynote Apple del prossimo 12 settembre e scoprire tutta la verità sul lancio, i prezzi e le specifiche di questo attesissimo iPhone 8/X.

Voi cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione commentando l’articolo.

Riguardo a Marco Murgia

Medico. Utente Apple e Nintendo di lunga data. Appassionato di tecnologia, film e serie tv. Admin del portale MacPost.it

Potrebbe interessarti anche

iphone-x-inizio-nuovo-capitolo-sviluppo-iphone

iPhone X è solo l’inizio di un nuovo capitolo nello sviluppo di iPhone

In una recente intervista, Jony Ive ha dichiarato come iPhone X non sia un punto di arrivo, ma l’inizio di un nuovo capitolo nello sviluppo di iPhone.