Home / Editoriali / Quanta attesa c’è per Apple Watch Series 3 e cosa possiamo aspettarci?

Quanta attesa c’è per Apple Watch Series 3 e cosa possiamo aspettarci?

Le ultime settimane e i mesi passati, sono stati letteralmente monopolizzati dai rumors su iPhone 8 e dalla commercializzazione dei nuovi iPad Pro 10.5″ e 12.9″. Ma il listino di prodotti Apple è ricco di altri terminali, tra i quali non possiamo certamente dimenticare Apple Watch.

Lo smartwatch dell’azienda di Cupertino, annunciato per la prima volta nel 2014 insieme ad iPhone 6 e 6 Plus, ha vissuto in questi primi anni di vita un’evoluzione che lo ha portato ad essere un accessorio di moda prima e un dispositivo per il fitness poi.

Questa metamorfosi ha certamente avuto effetti benefici. Le vendite sono andate discretamente bene e non è raro vedere qualcuno per strada con al polso l’Apple Watch. Infatti, un indice di gradimento per qualsiasi dispositivo hi-tech, è dato dalla sua diffusione nella massa. Come dicono gli americani, “into the wild”.

Adesso però ci si avvicina sempre di più verso quel periodo particolare dell’anno dove, almeno in teoria, dovrebbero iniziare ad uscire le prime indiscrezioni su quello che sarà Apple Watch Series 3. Invece, allo stato attuale delle cose, ancora nulla. Vuoto assoluto.

La mancanza della ben che minima informazione “rubata” sulla prossima generazione di Apple Watch, potrebbe indurre a pensare che la sensazione generale sia quella di totale disinteresse verso il dispositivo. In realtà però non è così.

Ho girato negli scorsi giorni i più famosi siti e forum americani dedicati al mondo Apple e devo dire che gli utenti sono impazienti di scoprire quali novità caratterizzeranno Apple Watch Series 3. In generale, le persone parlano dello smartwatch di Cupertino con forte interesse, nonostante l’assenza totale di nuove informazioni.

attesa-apple-watch-series-3
Quanto sarebbe bello un Apple Watch Series 3 con scocca circolare?

Ma allora effettivamente cosa possiamo aspettarci? Vista la mancanza di rumors, possiamo solo fare ipotesi e basarci sulle poche notizie trapelate molti mesi fa, alla fine del 2016. Volendo fare un piccolo riassunto, potrebbe essere probabile una modifica nel design del dispositivo (magari con scocca circolare), l’introduzione di nuovi sensori (glicemia e saturazione dell’ossigeno), la presenza di un modulo 4G e tutta una serie di nuove funzioni dedicate al fitness.

Io considero Apple Watch Series 2 un device molto vicino alla perfezione. È veloce, funzionale, reattivo e molto utile. In particolare quando si riescono a padroneggiare quelle che sono le migliori app ad esso dedicate.

Solo con le novità sopra menzionate si potrebbero effettivamente portare migliorie rilevanti. Piccole modifiche di poco conto rischierebbero di “smosciare” l’hype e castrare le vendite. Già la sola introduzione di un modulo 4G, renderebbe Apple Watch Series 3 completamente indipendente da iPhone. Ciò che infondo è il suo limite più grande.

Come detto, considerando che al momento queste sono ipotesi basate su vecchissimi rumors e vista la scarsità di informazioni più recenti, non possiamo dare nulla per scontato. Nemmeno la commercializzazione della Series 3 entro il 2017.

Voi cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione commentando l’articolo.

Se questo articolo ti è piaciuto, il miglior modo per manifestare gradimento e condividerlo attraverso i tuoi profili social preferiti. Ricorda, SHARING IS CARING!

Riguardo a Marco Murgia

Admin e fondatore di MacPost.it Medico di professione. Appassionato Hi-Tech e del mondo Apple. Dipendente da film e serie TV. Fiero Nintendaro.

Potrebbe interessarti anche

caldigit-thunderbolt-station-3-lite-recensione

CalDigit Thunderbolt Station 3 TS3 Lite | Recensione

Con la recensione di oggi andremo a parlare di un ottimo accessorio per Mac e PC. L'HUB CalDigit Thunderbolt Station 3 Lite.