domenica , 19 novembre 2017
Home / Editoriali / Conviene fare il jailbreak? Considerazioni personali
fare-il-jailbreak-conviene

Conviene fare il jailbreak? Considerazioni personali

La recente uscita del jailbreak targato Pangu per iOS 9.3.3 ha fatto sorgere in me alcuni spunti di riflessione sul fatto se conviene ancora o meno effettuare il jailbreak, o se in senso più assoluto sia mai convenuto portare avanti questa procedura di sblocco per i terminali iOS.

Conviene ancora il jailbreak?

Facciamo un passo indietro di qualche anno e torniamo indietro ai tempi in cui io mi affacciavo per la prima volta all’interno dell’ecosistema Apple, con l’acquisto del mio primo dispositivo con la mela morsicata, un iPod Touch. Ai tempi il concetto di jailbreak era talmente forte che un ragazzino come me alle prime armi ne era rapidamente venuto a conoscenza, tanto da restare molto incuriosito e decidere di effettuare la procedura di sblocco del dispositivo appena acquistato.
Devo essere sincero, sulle prime la possibilità di mettere mano all’intero sistema e garantirmi così la possibilità di personalizzare al massimo l’iPod dal punto di vista grafico e della UI, mi era sembrata una vera e propria benedizione, ma ben presto mi ero accorto che al di la di questo non avevo avuto alcun vantaggio in termini pratici nel aver effettuato il jailbreak, niente che nelle task di tutti i giorni potesse davvero giustificare la strada che aveavo deciso di intraprendere.
Da li nel corso degli anni a seguire, ho saltuariamente provato altre procedure di jailbreak sui miei dispositivi Apple, confermando le impressioni che avevo avuto dopo il primo tentativo con l’iPod Touch, e quindi da qui la decisione di non addentrarmi più in questo percorso che a quanto vedo e leggo in giro per il web pare sia invece caro a moltissimi utenti.
Io però sinceramente non riesco davvero a capire come mai.
Essendo questo un editoriale, voglio illustrarvi il mio pensiero a riguardo: a mio avviso il jailbreak non serve a nulla, è rischioso, e lo trovo come una banale e squallido mezzo di pulceria estrema per non pagare l’acquisto di app da App Store.
Scusate se sono brutale, ma non riesco a esprimere diversamente quello che penso. In termini di funzioni nude e crude, iOS 10 ha raggiunto un tale livello di maturità che il jailbreak offre davvero poco in più, nulla che possa a mio avviso realmente giustificare la procedura di sblocco. Come evidenziato in questo post di 9to5Mac, gli utenti che hanno sbloccato iOS 9.3.3 hanno aumentato la vulnerabilità dei propri terminali e in molti si sono visti violati account PayPal, carte di credito etc…E poi parliamo chiaramente, io sono estremamente convinto che in molti ricorrono al jailbreak solo per non pagare le app, fatto questo che trovo scorretto prima di tutto e stupido in seconda analisi.
Gli sviluppatori di talento sono tanti, anche tra quelli indipendenti, ed io trovo giusto ripagare il loro lavoro con l’acquisto legale delle app, e poi comprare 900 euro e oltre di telefono per non pagare poi 0,99€ di programmi credo sia l’estrema rappresentazione della “taccagneria e pulceria” più stupida che esista.
So che in molti non saranno concordi con il mio pensiero, ma vorrei davvero sapere voi cosa ne pensate. Fatemi sapere la vostra opinione commentando l’articolo.

About Marco Murgia

Medico | YouTuber | Blogger e admin presso @macpost_it | Utente Apple e Nintendo di lunga data | Appassionato di tecnologia, film e serie tv

Controlla anche

iPad Pro 2 prezzo data uscita caratteristiche tecniche

iPad Pro 2: prezzo, data d’uscita e caratteristiche tecniche

Sono diversi gli utenti che ultimamente mi chiedono quando arriveranno i nuovi iPad Pro 2, …