Home / Notizie / iPad Pro 9.7″ vs 12.9″. Perché questa disparità di specifiche?

iPad Pro 9.7″ vs 12.9″. Perché questa disparità di specifiche?

Come sicuramente la maggior parte di voi che segue questo sito saprà già, nella giornata di ieri si è svolto un breve evento stampa Apple dove sono stati annunciati nuovi cinturini per Apple Watch, il nuovo iPhone SE (di cui sicuramente vi parlerò se non oggi nei prossimi giorni) ma anche il tanto atteso iPad Pro con display da 9.7″.

Nei giorni passati, come ho già avuto modo di raccontarvi, era radicata in me la ferma decisione di non passare dal mio 12.9″ a questo nuovo iPad Pro da 9.7″, considerando che a parità di specifiche preferivo puntare ancora sullo schermo dalla diagonale maggiore. Ma l’evento stampa di ieri ha scombussolato in maniera inaspettata le carte in tavola con Apple che, e non riesco proprio a trovare una valida spiegazione a tutto questo, ha inserito nel nuovo tablet tutte quelle che sono le caratteristiche del Pro da 12.9″ apportando però non poche migliorie, alcune delle quali assolutamente rilevanti e di non poco conto.

 

Partirei con dire cosa c’è in comune: nel nuovo Pro troviamo lo Smart Connector, le 4 casse audio, lo stesso chip A9X, la stessa GPU, gli stessi 4GB di RAM ed il supporto alla Apple Pencil. Fino a qui tutto come da programma. Le note “dolenti” arrivano quando si parla di display perché oltre alla diagonale ridotta a 9.7″, l’azienda di Cupertino ha introdotto in questo specifico comparto due importanti migliorie: la tecnologia True Tone ed una gamma colori più ampia. Questo vuol dire che lo schermo di iPad Pro da 9.7″ percepirà grazie a due sensori la luce ambientale adattando automaticamente la temperatura dei colori del display per rendere la visualizzazione più gradevole e disturbare meno la vista. Colori che poi, con l’ampliamento della gamma supportata, risulteranno essere più vividi e maggiormente saturati rispetto all’iPad Pro da 12.9″. In poche parole se sul modello “maxi” avevamo già un display favoloso, ora ne abbiamo uno sul tablet più piccolo ancora più bello, dettagliato e definito. A distanza di 4 mesi dall’uscita del primo iPad Pro, perché questa discriminazione nei confronti dei primi utenti che hanno abbracciato, come me, la linea Pro sin dal suo esordio?

Le differenze però non finiscono qui. A migliorare è anche il comparto fotocamera dove iPad Pro da 9.7″ monta adesso lo stesso modulo camera presente su iPhone 6S, con tanto di true tone flash integrato. Qui il problema è meno grave perché già di per se su iPad si scattano poche foto, figuriamoci sul modello da 12.9″. Quindi qui ci passerei anche sopra, ma resta comunque un plus da tenere in considerazione.

Da menzionare anche una significativa differenza sul fronte design dove l’iPad Pro da 9.7″ ora presenta, nei modelli 4G, la banda dell’antenna con un aspetto molto più gradevole e minimale, contro quello da 12.9″ che invece ha sempre il classico pugno nell’occhio con quella oscena banda nera posteriore. Ma qui andiamo sui gusti personali…

Altra cosa che davvero mi lascia particolarmente perplesso è il fatto che il mio iPad Pro da 12.9″, nonostante abbia lo stesso identico processore e la stessa identica RAM non abbia il supporto all’Always On Hey Siri a meno di non essere collegato alla corrente elettrica, mentre invece il nuovo modello da 9.7″ ha questa funzione attiva sempre a prescindere dal collegamento con la presa di corrente, proprio come avviene con gli iPhone 6S e 6S Plus. Perché tutto questo? Che la si usi o no come funzione, non vedo perché togliere questa possibilità agli utenti che hanno l’iPad Pro da 12.9″. Davvero una risposta non riesco a darmela.

Prendiamo tutto questo, aggiungiamo che il nuovo Pro da 9.7″ ha anche il supporto ad un numero maggiore di bande LTE e la Apple Sim integrata di default nei modelli 4G, aggiungiamo che il taglio base da 32GB ha il modulo Cellular che manca invece sul 32GB da 12.9″, ed ecco che avremo un iPad Pro con un form factor più pratico e portatile e con alcune specifiche migliori del suo fratello maggiore. Ora quello che mi chiedo io, al di la che la scelta possa sempre dipendere da una preferenza verso uno schermo più grande che comunque permette di sfruttare meglio funzioni come split screen e video PIP, perché Apple ha “discriminato” in questo modo gli utenti con iPad Pro da 12.9″? Perché prodotti che appartengono alla stessa generazione e alla stessa famiglia di device sono stati differenziati in modo così marcato? Voi cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione commentando l’articolo.

Riguardo a Marco Murgia

Medico. Utente Apple e Nintendo di lunga data. Appassionato di tecnologia, film e serie tv. Admin del portale MacPost.it

Potrebbe interessarti anche

iphone-8-touch-id

Apple non impara mai e la storia si ripete. Previste scorte limitatissime per iPhone 8/X

Facciamo chiarezza sulle ultime indiscrezioni inerenti la commercializzazione e le scorte di iPhone 8/X.