Home / Notizie / iPhone 8: trapelate le prime autorevoli indiscrezioni

iPhone 8: trapelate le prime autorevoli indiscrezioni

Non è mia abitudine trattare i rumors sulle pagine di questo sito, ma quando le informazioni provengono dal sempre ben informato Mark Gurman di Bloomberg, queste assumono quasi i connotati dell’ufficialità.

iPhone 8: display borderless e scocca in acciaio?

Secondo quanto riferito in un nuovo report del noto giornalista americano, Apple starebbe preparando per l’ultima parte dell’anno il lancio di tre nuovi modelli di iPhone. Due saranno versioni aggiornate degli attuali 7 e 7 Plus, mentre il terzo sarà completamente differente in funzioni, materiali e design. Radicalmente mutato rispetto al passato per celebrare il 10° anniversario della presentazione del primo iPhone avvenuta nel lontano 2007.

Per la versione ridisegnata del suo prossimo top di gamma, Apple sta testando una nuova tipologia di display in grado di ricoprire la quasi totalità della parte frontale del terminale. Con queste modifiche la diagonale dello schermo sarà superiore rispetto all’attuale 7 Plus, ma le dimensioni complessive saranno invece molto più vicine al più piccolo iPhone 7.

ANKER CAVO IN NYLON USB-LIGHTNING

Uno dei modi con i quali l’azienda di Cupertino spera di riuscire ad ottenere questo risultato, prevede l’eliminazione del tasto Home fisico. Questo dovrebbe essere integrato, insieme al Touch ID, al di sotto dello schermo, sfruttando una soluzione di tipo software come quella presente sui nuovi S8 e S8+ di Samsung.

Lo schermo dovrebbe avere una nuova tecnologia con diodi ad emissione di luce in grado di restituire colori estremamente fedeli alla realtà. Invece per quanto riguarda le due versioni aggiornate da 4,7″ e 5,5″, quelli che con ogni probabilità saranno i nuovi iPhone 7s e 7s Plus, dovrebbero montare lo stesso pannello a cristalli liquidi attualmente presente sul 7 e 7 Plus.

Per quanto riguarda il design, nei laboratori della sede di Cupertino, non c’è ancora un’idea certa su come sarà esteticamente il prossimo iPhone. I piani sono in via di definizione e le cose possono ancora cambiare. Il prototipo maggiormente preso in considerazione prevede il vetro del display curvo sui bordi e una scocca laterale in acciaio, come su Apple Watch. Un’estetica che potrebbe essere vicina a quella di iPhone 4 e 4s. Altra variante presa in considerazione prevede invece un design che per certi versi ricorda moltissimo il primo iPhone introdotto nel 2007, con la superficie posteriore che non è piatta ma con delle curvature molto accentuate.

RAVPOWER POWER BANC USB-C

Sul fronte camera, la posteriore dovrebbe essere disposta in senso verticale e forse sarà ancora sopraelevata rispetto alla scocca principale. Per la camera frontale, Apple sta invece pensando di introdurre anche qui un sistema a doppia lente il cui funzionamento specifico è chiaramente tutto da scoprire. Ovviamente si prevedono sostanziali migliorie alla qualità complessiva foto/video.

Tutti e tre i nuovi iPhone che verranno annunciati entro la fine del 2017, anche se la commercializzazione del modello top di gamma potrebbe subire un ritardo di 1-2 mesi, usciranno con a bordo iOS 11 e un processore rinnovato. Per quanto riguarda il s.o, che verrà annunciato al prossimo WWDC, sono previste importanti modifiche al design della UI. Il processore invece, verrà prodotto con un nuovo sistema a 10 nanometri il che permetterà di ottimizzare i consumi a tutto favore dell’autonomia.

Con queste importanti modifiche alla lineup di iPhone, in particolare per quanto riguarda la tanto attesa versione dell’anniversario, quanti di voi hanno in programma di procedere all’acquisto? Come sempre, fatemi sapere la vostra opinione commentando l’articolo.

Riguardo a Marco Murgia

Medico. Utente Apple e Nintendo di lunga data. Appassionato di tecnologia, film e serie tv. Admin del portale MacPost.it

Potrebbe interessarti anche

homekitty-database-online-dei-prodotti-compatibili-homekit

HomeKitty: database online dei prodotti compatibili HomeKit

HomeKitty è un database online che racchiude tutti i dispositivi in vendita compatibili con Apple HomeKit.