Home / Notizie / Notizie Flash / iPhone per la salute. Sarà una cartella clinica digitale

iPhone per la salute. Sarà una cartella clinica digitale

Da medico e appassionato tecnologico quale sono, non posso certamente restare indifferente alla notizia che state per leggere. Secondo un rapporto della CNBC, Apple ha in mente di trasformare l’iPhone in un dispositivo sempre più orientato verso la salute, sfruttandolo come cartella clinica digitale per conservare e tracciare dati sanitari come analisi del sangue, visite mediche, medicazioni, farmaci assunti etc…

Sembra che un team segreto all’interno del campus Apple, stia lavorando a stretto contatto con aziende ospedaliere, medici, case farmaceutiche e sviluppatori per creare un sistema che permetta di conservare dati clinici nell’iPhone. Con tutte le informazioni a portata di tocco, gli utente avrebbero modo di valutare lo stato della loro salute in modo molto più semplice ed efficace.

Apple starebbe anche assumendo sviluppatori specializzati nella programmazione di app in grado di catturare dati sanitari da dispositivi medicali dedicati. In quest’ottica, sono anche stati avviati proficui colloqui con aziende che producono accessori per il settore sanitario che si interfacciano con smartphone, tablet ed smartwatch. Tra queste, realtà importanti americane quali The Argonaut Project e The Carin Alliance. In aggiunta, l’azienda di Cupertino è pronta ad effettuare importanti acquisizioni per tutte quelle startup hi-tech impegnate nella progettazione di soluzioni cloud per la medicina.

Essenzialmente, Apple vuole provare a ripetere ciò che ha fatto con la musica, rimpiazzando i poco pratici CD e lettori MP3 con un sistema centralizzato di gestione tramite iTunes e iPod. L’azienda vuole riproporre la medesima rivoluzione per mettere ordine all’attuale confusionario sistema di gestione dei dati sanitari.

 

Un hub per la raccolta di questa tipologia di dati, avrebbe sicuramente un grosso impatto generale positivo. Basti pensare a quanto facilmente medici di diverse strutture ospedaliere, potrebbero scambiarsi i dati su un assistito e collaborare in modo efficace per risolvere i suoi problemi di salute. Considerando che Apple Watch ed iPhone in una certa maniera permettono già di operare in tal senso, non è inverosimile pensare che questa nuova rivoluzione digitale possa svilupparsi in tempi molto brevi.

Voi cosa ne pensate? Come sempre, fatemi sapere la vostra opinione commendando l’articolo.

Riguardo a Marco Murgia

Admin e fondatore di MacPost.it Medico di professione. Appassionato Hi-Tech e del mondo Apple. Dipendente da film e serie TV. Fiero Nintendaro.

Potrebbe interessarti anche

back-to-school-apple

Back to School: Beats in omaggio acquistando Mac e iPad Pro

Torna Back to School. L'iniziativa per studenti e insegnanti per acquistare prodotti Apple a prezzi scontati ricevendo anche un omaggio. Nell'articolo maggiori dettagli.