Home / Editoriali / Novità watchOS 3: lista dei desideri per il WWDC 2016

Novità watchOS 3: lista dei desideri per il WWDC 2016

Il WWDC 2016 è oramai alle porte e con l’articolo di oggi voglio elencare tutte quelle novità che mi piacerebbe venissero introdotte con watchOS 3.

watchOS 3: le novità per il WWDC 2016

Come avviene ogni anno, la WWDC più che riguardare l’annuncio di nuovi prodotti, è un’importantissimo evento dedicato agli sviluppatori dei vari sistemi operativi made in Cupertino, dove le vere novità riguardano per l’appunto il comparto software. All’imminente keynote di apertura verranno annunciate le nuove versioni di iOS, watchOS, OS X e tvOS.

Prima che inizi la WWDC 2016 voglio quindi pubblicare tutta una serie di articoli nei quali elencare la mia lista dei desideri per quelle che sono le migliorie e novità che spero e mi aspetto di trovare nei rinnovati os di iPhone, iPad, Apple TV, Apple Watch e Mac. Oggi iniziamo con watchOS 3, nel quale spero di vedere quanto segue:

  • Nuove watch faces: le schermate orologio presenti su Apple Watch sono sicuramente ben fatte ed esteticamente gradevoli, ma al momento sono davvero poche e limitano parecchio la scelta da parte dell’utente. Aggiungerne di nuove sarebbe quantomeno indicato.
  • Watch faces personalizzabili: aggiungere nuove watch faces è una priorità che Apple deve prendere in considerazione, ma dare la possibilità di customizzarle secondo quelli che sono i gusti e le necessità di ognuno di noi sarebbe altrettanto prioritario. Non sarebbe fantastico poter scegliere più colori, poter spostare le complicazioni dove vogliamo o per esempio poterle inserire anche nella schermata orologio con le nostre foto?
  • Watch faces di terze parti: sempre per quanto riguarda strettamente la parte relativa alle watch faces, non sarebbe male dare la possibilità agli sviluppatori di poterne creare di nuove da vendere poi sullo store in una sezione dedicata.
  • Schermata home: la schermata home che racchiude tutte le app installate su Apple Watch ha, a mio avviso, bisogno abbastanza urgente di una riorganizzazione, in modo che i vari programmi installati siano visibili attraverso icone più grandi e distribuite in modo tale che gli errori di scelta tramite tocco siano ridotti al minimo (ad oggi sbagliare scelta è praticamente una costante).
  • Complicazioni di terze parti: l’arrivo di watchOS 2 ha sancito l’esordio delle complicazioni di terze parti che ho trovato estremamente utili. Purtroppo però il loro contenuto spesso si aggiorna con estrema lentezza e spesso risulta necessario aprire direttamente l’app per aggiornare le info visualizzate sulla watch face. Serve quindi un importante miglioramento da questo punto di vista.
  • App store e applicazioni: Se consideriamo lo stato attuale dello store di app per Apple Watch, verrebbe da mettersi le mani sui capelli. Un vero e proprio store non esiste. C’è poco spazio e poco risalto dato alle app per l’indossabile made in Cupertino, e la sezione dedicata all’interno dell’app Watch su iPhone è letteralmente abbandonata a se stessa. Aprendo App Store su iPhone troviamo programmi e giochi per il melafonino, stessa cosa per quanto riguarda iPad. A mio avviso serve una soluzione simile anche per Apple Watch dove poi le app per funzionare veramente, hanno la necessità di essere completamente indipendenti, prodotti a se stanti che si installano separatamente dalle versioni su iPhone, in modo da evitare tutto quello scambio di informazioni tra telefono e smartwatch che rallenta non di poco l’avvio e l’esecuzione di programmi e giochi.
  • Siri: Su Apple Watch l’assistente vocale funziona abbastanza bene ma non parla. Implementare l’audio su Siri sarebbe di gran aiuto oltre ad aumentare la finestra temporale nella quale possiamo usare il comando vocale Hey Siri, ad oggi troppo breve e spesso causa di malfunzionamenti nell’utilizzo di questa funzionalità.

Queste sono le novità software che mi aspetto di vedere in watchOS 3, anche se sono ben consapevole che la maggior parte richiederanno l’arrivo di una versione rivisitata di Apple Watch con hardware (in particolare il processore) notevolmente migliorato.

Voi cosa vorreste vedere su watchOS 3? Cosa vi aspettate dal WWDC 2016 da questo punto di vista? Fatemi sapere la vostra opinione commentando l’articolo.

 

Riguardo a Marco Murgia

Admin e fondatore di MacPost.it Medico di professione. Appassionato Hi-Tech e del mondo Apple. Dipendente da film e serie TV. Fiero Nintendaro.

Potrebbe interessarti anche

caldigit-thunderbolt-station-3-lite-recensione

CalDigit Thunderbolt Station 3 TS3 Lite | Recensione

Con la recensione di oggi andremo a parlare di un ottimo accessorio per Mac e PC. L'HUB CalDigit Thunderbolt Station 3 Lite.