Home / Recensioni / Recensione Mini Metro. La metropolitana tutta da gestire

Recensione Mini Metro. La metropolitana tutta da gestire

Mini Metro è un gioco strategico/gestionale sviluppato dallo studio indipendente Dinosaur Polo Club, del quale andrò a parlarvi attraverso questa dettagliata recensione.

Recensione Mini Metro

Sin da bambino, ma non mi vergogno di dire che continuo a farlo anche ora che ho 32 anni, ho sempre amato giocare con titoli strategici/gestionali e simulazioni di ogni tipo. Tra quelli che ho particolarmente apprezzato ci sono sempre stati i vari Sim City della Maxis (anche se ora il gioco è in profonda fase di decadimento qualitativo), nei quali l’aspetto che più mi divertiva era la gestione del trasporto pubblico nella città. Trovavo stimolante riuscire a creare un efficiente sistema di trasporti, in grado di veicolare i “miei cittadini” nei punti di maggior interesse all’interno della mappa di gioco.

Ecco perché non dovrà stupirvi il fatto che Mini Metro è un gioco che, pur nella sua semplicità, adoro. Lo scopo principale è quello di creare e gestire la metropolitana di alcune tra le più importanti città di tutto il mondo, li dove ovviamente questa tipologia di trasporto è realmente disponibile. Le mappe riportano una ricostruzione fedele dell’area urbana che rappresentano, ma non tutte saranno accessibili sin da subito. Fatta eccezione per quelle poche città con le quali si potrà giocare immediatamente, le altre si potranno sbloccare andando avanti nel gioco.

Lo scopo è molto semplice. Trasportare quanti più passeggeri possibili da una stazione all’altra, tenendo bene a mente l’efficienza dell’intera linea metropolitana che andremo a creare. Se i passeggeri aspetteranno troppo e si verrà quindi a creare un sovraccarico di tutto il sistema, sarà game over. Le modalità con le quali cimentarsi sono tre: normale, senza fine ed estrema. In quest’ultima il tempo scorrerà più velocemente e le linee piazzate, così come le stazioni, non potranno essere modificate. Perdere sarà di conseguenza estremamente facile. Nella modalità senza fine invece, non si verrà a creare alcun ingorgo o problemi di attesa per i passeggeri, lo scopo sarà quindi solo quello di trasportarne quanti più possibile.

recensione mini metro

La creazione e gestione della linea metropolitana è semplice ed intuitiva. Stazioni e passeggeri sono rappresentati da forme geometriche. Le prime grandi e bianche, i secondi invece piccoli e colorati di nero. Ogni forma di passeggero andrà accoppiata con la stessa della stazione verso cui è diretto. Noi dovremo quindi creare le linee (segnalate da differenti colori) per permettere un collegamento efficiente e rapido. Per farlo si traccia una linea di congiunzione tra stazioni. Sarà possibile creare ponti, tunnel, stazioni di interscambio e tutto ciò che serve per velocizzare il viaggio. Andando avanti nel tempo, potremo potenziare il nostro sistema di trasporti aggiungendo nuove tratte, vagoni o locomotive.

Tra le opzioni disponibili, un’utilissima modalità notte, un breve riassunto video dello sviluppo avuto dalla metropolitana nel tempo ed uno screen della situazione attuale che potrà poi essere condiviso attraverso i nostri canali social preferiti.

Per farvi un idea più chiara del gioco e vederlo in azione, potete visualizzare la breve video review presente in alto all’interno di questo articolo.

Nel complesso ho trovato questo titolo estremamente divertente, facile da padroneggiare ed in grado di offrire tante ore di svago. Il perfetto passatempo da utilizzare su iPhone, iPad o Mac.

Mini Metro è disponibile su App Store al prezzo di 1,09€. Il gioco potete anche trovarlo su Mac App Store al prezzo di 10,99€.

Mini Metro

Grafica
Audio
Longevità
Prezzo

Nel complesso ho trovato questo titolo estremamente divertente, facile da padroneggiare ed in grado di offrire tante ore di svago. Il perfetto passatempo da utilizzare su iPhone, iPad o Mac.

Download - 1,09€

Riguardo a Marco Murgia

Medico. Utente Apple e Nintendo di lunga data. Appassionato di tecnologia, film e serie tv. Admin del portale MacPost.it

Potrebbe interessarti anche

CalDigit TS3 HUB Thunderbolt Stastion 3 | Recensione

Recensione dell'ottimo HUB Thunderbolt 3 CalDigit TS3. I dettagli all'interno dell'articolo.