Home / Editoriali / Troppe inutili polemiche su Super Mario Run

Troppe inutili polemiche su Super Mario Run

L’uscita di Super Mario Run, il primo vero passo di Nintendo verso il settore mobile, è stato segnato da un’infinita serie di sterili e inutili polemiche. L’incredibile campagna marketing che è stata messa in piedi da Apple e dall’azienda di Kyoto ha forse contribuito in parte a tutta questa situazione. Leggendo i commenti postati il giorno del lancio di Super Mario Run sui vari social network, e mi chiedo come sia possibile dare giudizi così affrettati dopo solo poche ore di prova del gioco, ho notato una certa tendenza verso opinioni che definire cretine sarebbe riduttivo.

Quando si affronta l’approccio valutativo verso un gioco, ma questo vale per qualsiasi app che si vuole provare e giudicare, le nostre considerazioni dovrebbero sempre tener conto di quello che è il background e la base fondante dell’elemento che stiamo trattando. Nel caso di Super Mario Run, vanno tenuti in considerazioni, prima di qualsiasi giudizio definitivo, diversi aspetti:

  1. Stiamo parlando di un gioco sviluppato da Nintendo.
  2. Si tratta di un gioco di Mario, con tutti i suoi pro e contro.
  3. Stiamo parlando di un gioco che ha un suo background culturale ed un suo gameplay che si è radicato fortemente nel tempo. Le persone identificano Mario per quello che questo tipo di gioco ha sempre offerto da quando è esistito. Senza se e senza ma.
  4. Sviluppare questo titolo su piattaforma mobile non era operazione semplice. Bisognava adattare uno stile di gioco radicato negli anni agli schermi touch di uno smartphone senza però snaturarne l’essenza.
  5. Il level design di un gioco come Super Mario Run dovrebbe essere valutato considerando che stiamo parlando di un platform e non di un fottuto COD o che so io…

Come vi dicevo, molti commenti che leggevo sui social rasentavano la più totale idiozia, non essendo stati ponderati prima a dovere, tenendo magari in considerazione l’elenco che vi ho appena esposto. Questa mancanza di raziocinio ha portato a frasi del tipo, e vi cito quelle più divertenti o in gradi di far incavolare un santo…

Super Mario Run ? Senza offesa per nessuno un giochino gratis per bambini con capacità mentali ridotte

Da un gioco di questo mi aspetto che sia gratuito

Il Temple Run dei ricchi…andassero a cagare

Ora, devo ammettere che non farmi scoppiare una vena nel cervello nel leggere simili cazzate è stata un’impresa veramente ardua…E penso che quelli tra di voi che riescono ad usare bene la loro intelligenza riescano a capire il mio stato d’animo.

Ma che razza di polemiche sono mai queste? Come si può pretendere che Super Mario Run sia un titolo gratuito quando dietro al suo sviluppo c’è un lavoro enorme? Come ci si può lamentare del prezzo quando per titoli molto più scadenti si arrivano a spendere anche botte di 70€? Io davvero non riesco a darmi una risposta.

E ancora, rimango basito nel vedere che si considera Mario un gioco per bambini dalle capacità mentali ridotte…Certo, se il vostro scopo è quelli lasciare che Mario corra in avanti tanto per completare il livello…Allora si. Ma i giochi di Mario, e quelli Nintendo più in generale, vanno al di la del semplice completamento del livello. Il divertimento sta anche nel completare le attività di contorno. Ma poi vogliamo veramente paragonare Super Mario Run a Temple Run? Dai davvero? Non credo che su questo serva aggiungere altro. Sono frasi che si commentano da sole, simbolo di persone che hanno evidentemente solo il gusto della polemica.

Andando al nocciolo della questione, criticare Super Mario Run ci può stare. Ma va fatto con criterio. Tenendo a mente che si parla di un titolo di Mario e che non ci si può aspettare né più né meno di quello che questo gioco ha offerto da sempre negli anni. Super Mario, come tutti i giochi Nintendo, o si odia o si ama. Chi come me lo ha da sempre apprezzato, ha visto in questa tipologia di giochi il tipico divertimento spensierato, quello in grado di rilassare e unire. Non un divertimento che io definisco “impegnato”.

Se volete quindi commentare Super Mario Run, vi prego fatelo senza sparare cazzate, usate la testa e tenete in considerazione di cosa state parlando, uscite dagli schemi e contestualizzate il gioco nella sua essenza e natura. Per quanto riguarda il mio parere, come ho già avuto modo di esprimermi su Facebook, Super Mario Run è pura essenza Nintendo. Sviluppato nel solo modo possibile per adattarsi allo smartphone senza compromettere la natura stessa, lo stile e il divertimento semplice tipici di Mario.

Voi cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione commentando l’articolo. In attesa della review che arriverà nei prossimi giorni.

Per restare sempre aggiornati potete seguire MacPost su FacebookTwitterTelegram e Instagram. Iscrivetevi anche al canale YouTube per non perdere gli ultimi video, alla MacPost Weekly Newsletter e al Feed RSS.

 

Riguardo a Marco Murgia

Medico. Utente Apple e Nintendo di lunga data. Appassionato di tecnologia, film e serie tv. Admin del portale MacPost.it

Potrebbe interessarti anche

apple-watch-serie-3-vorrei-ma-non-posso

Apple Watch Serie 3: vorrei ma non posso

Riflessioni su Apple Watch Serie 3. Il mio pensiero a distanza di qualche giorno dal keynote di presentazione.